Brindisi n.26/ Un Ruché per “il nostro benessere”

Cominciamo in versione “Pierot” e finiamo con un mood da “guerriere Maori”: potere terapeutico di un pranzo tra amiche, durante il quale è un reciproco ascoltarci e incoraggiarci. E la fame è direttamente proporzionale: partiamo con appetito mignon e terminiamo con uno sbrano da “Vite al limite”. Sul vino non ci sbagliamo mai: Laura (Cake)…