Brindisi n. 128/ Un Lambrusco per “le correzioni”

il

Oltre ad essere il titolo del libro di Jonathan Franzen che preferisco, “le correzioni” sono anche il più umile e creativo strumento per avvicinarci alla perfezione, l’anelito al miglioramento che dà dignità al risultato finale. Nella vita, nella famiglia (vedi Franzen, appunto), nel lavoro, nella ricerca. Nella cucina. E’ il caso di questa purea “corretta”. Concepita come un semplice insieme di ingredienti – patate, burro, latte, spolverata di formaggio – sarebbe, teoricamente, nata male. Pare, narra la leggenda in casa Massone, che questa sera alle 20 fossero per lei solo pollici versi e mugugni di disapprovazione dello “chef” medesimo. Io non c’ero, altrimenti credo che avrei potuto promuoverla comunque: è uno di quei piatti che mi piace pure servita in ospedale (palato facile). Ma invece sono arrivata alle 22 e a quell’ora la purea era già stata “corretta”, appunto. Una specie di capolavoro, da mangiare direttamente col cucchiaio di legno, una crema di sapori amalgamata grazie a un misterioso intervento postumo: alla base, ma vado per intuizione, deve esserci stata un’accurata serie di “aggiunte”, incluso il Grana Padano, calore perfetto, cremosa, persino luminosa. In ogni caso l’ho finita tutta: 4 patate “corrette” in totale, accompagnate da un Lambrusco amabile e leggermente frizzante dell’azienda Chiarli 1860 (fateci un giro qui, almeno virtuale), con i vitigni sulle colline di Modena, 7,5°, leggero, profumo di fragola e ciliegia, dalla schiuma rosata e il retrogusto zuccheroso che dialoga con la dolcezza del purè.

Partecipanti, 1: io.

Un brindisi per “le correzioni”, che altro non sono che una seconda chance. Eh… a proposito, la dicitura corretta qual è? La purè? Il puré? O la purea? Cliccate qui per la soluzione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...