Brindisi n.139/ Uno Spumante metodo classico per il “katsuobushi”

Questo nome assurdo e cacofonico – katsuobushi – che sembra una crasi tra un nuovo sport marziale e un volgare insulto da sushi bar, è in realtà un prelibato e prestigioso ingrediente. Si ottiene grattugiando filetti di tonno essiccato, fermentato e affumicato. Ricorda la bottarga nel sapore e il mangime dei pesci rossi nella forma. Lo assaggio…