I vostri brindisi

Funziona così: se avete brindisi da condividere, potete mandare le vostre foto (anche con il testo, se volete, o la dedica, o il motivo del Prosit) a 365brindisi@gmail.com e saranno pubblicate 

 

VOSTRI BRINDISI CON VALE.png

BRINDISI 9/ Un brindisi che “Vale”. Doveroso e imprescindibile tintinnio di vetri augurale,  prima del Natale,  con la mia amica Valentina. Oggi al KOELA, luogo noto ormai in città  che non cambia e non stanca, che altre volte ci ha visto alle prese con crucci, accessi d’ira, curiosità del pettegolezzo, felicità, davanti al nostro sempre diverso brindisi e che ci sopporta ( “aspetto la mia amica”…”non la trovo”..”torno”…)
Oggi uno Spritz classico :” pro-sod-ap”, mio nickname per ricordarne gli ingredienti ( prosecco,soda,Aperol) un giorno di tempo fa, dovendo servirlo rock ad alcuni amici. Presente la fetta di limone che profuma il gesto che fa baciare i bicchieri tra loro
SPRTZiamo gioia da tutti i pori per essere qui, insieme, per tante novità dell’ultim’ora e SPRITZano parole,  parole, parole… Soltanto parole….  Che suonano bene però, che hanno un colore arancio acceso, fluido e vivido come il liquido che abbraccia il ghiaccio nel bicchiere.
Sempre troppo poco il tempo che ci possiamo concedere…da “donne mamme attive- #sempreincorsa”,  ma oggi,sarà la magia del Natale imminente o la miscela benefica che scende bene, la creatività che  contraddistingue entrambe ha dato i suoi frutti: nuove idee, nuovi proositi Nati proprio lì, come gemme di “gioielli diVini”….tra un assaggio e l’altro di insalata siciliana finocchi e arance,  un’eco di parole continua: champagne… pendenti… festa regalo…. sughero.. pam! Che ne dici Vale, pronta per il lancio della tua linea bijoux?
Oggi un brindisi che Vale. Tutto per te e il tuo futuro, cara amica.

 

simona-vostri-brindisi

BRINDISI 8/ Un brindisi alla “vie en rose”.  Oggi brindo da sola.
Sola con un ritornello e un colore nel vetro che contribuisce a scaldare il cuore come fa questo Porto Cruz, un porto rosé con aroma ai frutti rossi, del Portogallo ma acquistato in Francia. Serve per abbandonarsi un po’,  per una coccola,  magari appena dopo del fondente nero, per quelle giornate altrettanto velate di cupo; serve per alleggerire i pensieri. L’etichetta esorta: “sur glasse ou en cocktail”: ma no, io, la Sally alessandrina, fotocopia provinciale di  quella del famoso film “Harry ti presento Sally” che ordina “a parte ” ogni tipo di contorno, condimento o glassa, solo lui nel mio calice. Perché non si può distrarsi con più di un sapore per volta!
E così si spazza via quel velo scuro, si riscopre la positività e ci si conosce un po’ di più. Grazie al mio brindisi, di nuovo in pista,  un po’ più forte.

E noi diciamo grazie a Simona Gotta!!

 

vostri-brindisi-australia

BRINDISI 7/ Un brindisi per “la volontà di ritrovarsi”. Da mesi abbiamo “salvato la data” per questo “cin cin” tutti insieme che accorcia le distanze di ore di volo per raggiungere l’Australia.  Ecco che con un “Bring a plate” (evento usuale di quei luoghi dove per far festa ci si unisce a casa di chi si rende ospitale ma a patto che ognuno porti un piatto) e un buon Barbera del Monferrato forte tannico e corposo, Manuela, amica che risiede a Sidney ci accoglie nel salone degli affreschi del chiestro di Santa Maria del Castello, il pezzo di romanico, più bello e più puro che la città vanta.
Quale cornice migliore per un’amicizia di valore che viene riconfermata e rinverdita con profitto, ma sì …,  anche nella plastica, non ha importanza oggi.
Sullo sfondo le nostre tipicità gastronomiche: insalata russa,  tiramisù che si adornano di spagnole atte ad un sicuro trasporto e che fanno cornice luccicante ai sapori.

Brindiamo alla volontà di ritrovarsi, nonostante le distanze e la quotidianità che ci domina, e all’amicizia sana,  vera e sentita che non conosce limiti di spazio e tempo.
“Cin cin” Manu e a tutti i partecipanti!!

 

BRINDISI 6/ Un brindisi per “nonmiazzardo”. Arrivate per tempo nel cuore della città, BORGO ROVERETO, così chiamato perché qui i primi insediamenti alessandrini avevano le fondamenta di legno di rovere che, visto il sito adiacente all'”amato-odiato” fiume Tanaro potevano resistere all’acqua.
Subito sentiamo una musica etnica che già da lontano ci accoglie. Davanti al locale gruppi che ballano felici: ciò ci introduce nel clima della serata.
Entriamo e oltre a tavoli, giochi antichi, come carte e scatole gioco che prepotentemente sostituiscono slot e macchinette malefiche con gettoni tintinnanti che si anela in modo malato a sentire cadere, troviamo tanta cordialità.
Scegliamo due estratti di frutta, novità per noi.  Frutta che vediamo tagliare e spremere: incredibile!
Prima di bere cerco di saldare, ma con un enorme sorriso mi esortato a farlo dopo con calma (e mi chiedo…  Ma dove mi trovo?)
Organizzato da Libera,  invitate dalla cara Augusta Cavigliasso che scopro conoscere sul web dal 2015 sul web, ma come dico sempre il contatto personale è altra cosa. Brindiamo e parliamo di grandi progetti futuri insieme: libera, il 41aperitivi.com di Camilla e la scuola Nordic walking Alessandria (www.nordicwalkingalessandria.info).

Le due protagoniste di questo brindisi sono: Simona e Camilla, a loro uno speciale augurio da 365brindisi!!

 

 

vostro-brindisi-matteo

BRINDISI 5/ Un brindisi per “le vecchie cose”. Sono ritornato in un locale messicano dove andavo da giovane universitario e che ha recentemente riaperto nella sede storica e mi sono lasciato andare ai ricordi e ho brindato alle vecchie cose che tornano con la solita birra desperados, aromatizzata alla tequila ottima con i tacos che ho mangiato (anche se sono rimasto deluso quando ho scoperto essere una birra fatta in europa, ma è buona). Un grazie a Matteo da 365brindisi!

 

i-vostri-brindisi

BRINDISI 4/ Un brindisi dedicato ai “ritorni a casa”, pensando a tutti quelli che associano le vacanze con il ritrovarsi. Il più delle volte si tratta di parenti lontani. Nel mio caso, principalmente di una nonna amatissima che vive al capo opposto d’Italia e che ritrovo sempre volentieri. Soprattutto se sotto Natale, soprattutto se in agenda c’è un appuntamento importante: fare l’albero insieme. Il Prosit è con bicchieri tropicali (che mi ricordano la Sicilia) e un super smoothie energetico (qui trovate la gamma al completo) per prepararmi alle mega abbuffate tipiche delle tavole delle nostre nonne. By Valentina.

Allora, un buon viaggio e ritorno a casa da 365brindisi!

 

 

i-vostri-brindisi-andrea

BRINDISI 3/ Un brindisi dedicato a “365 brindisi”. Si chiama “Viaggio in Italia” (di ghirriana memoria): pasta chi vrocculi arriminati e a muddica atturrata (Sicilia) Merlot (Veneto) e pane homemade (Piemonte). Top. Grazie a chi ce l’ha mandato!!! Forse qualcuno riuscirà a riconoscere la foto (che è bellissima perché l’autore è un fotografo).

 

 

BRINDISI 2/ Un brindisi speciale perché arriva da molto lontano, da Barcellona: vino bianco e sangria fresca (anche in riva al mare), per festeggiare il compleanno di Mara, Massimo e Nadia. Il viaggio è stato organizzato proprio per questo motivo. Allora, tanti auguri a tutti voi da 365brindisi!!!!

 

 

i-vostri-brindisi-uno

BRINDISI 1/ Un brindisi per la pensione di Enrico e altri due colleghi, che lasciano la Regione Piemonte per godersi il “secondo tempo” (foto scattata durante la festa con i colleghi).