Vecchi brindisi

FullSizeRender

BRINDISI 4/ A “Di Gavi In Gavi”. Un anno fa il brindisi con Bruno Barbieri. Lui abbinò il Gavi con la “focaccia ligure di Parodi” e della Docg disse: “E’ talmente buona che può andar bene con tutto, anche con il mappazzone”. Ecco qui il racconto di quella giornata e quel brindisi (da La Stampa).

 

vecchi-brindisi-con-daniele

BRINDISI 3/ Alla stupideira. Era giugno del 2012, una di quelle serate surreali che forse un tempo ci capitavano più spesso: presentazione di una fiction (chissà poi se è mai andata in onda?) girata al centro wellness Bellavita di Spinetta Marengo (che nel frattempo è fallito), con tronisti e personaggi da Grande Fratello. “Inviati” io e l’amico e collega Daniele Prato: perché ci avessero fornito di occhiali da sole non lo ricordo, ma ricordo i personaggi.. e le risate. Bevevamo prosecco.. taaac.

vecchio-brindisi-bn

BRINDISI 2/ Al pecorone Osvaldo. Vecchio brindisi di primavera con “I Sassi” (3 amici, poi diventati 4: ci chiamiamo così da quando, dopo un viaggio tra i sassi di Matera, abbiamo cominciato a organizzare vacanze assieme) tra le terre del Nizza, la Barbera fresca di docg. Qui però beviamo un bianco, un Moscato d’Asti dell’azienda Cossetti (guardate che cantina: Cossetti di Castelnuovo Belbo) in un’oasi appena aperta, il Relais 23 (Ecco come trovarlo) a Castelnuovo Belbo. Memorabile quello che ci ebbe capitato subito dopo: un incontro ravvicinato con Osvaldo, il pecorone della cantina Carussin (Il Carussin: eccola!), che avrebbe voluto salire in auto e farsi un brindisi con noi.

vecchio-brindisi-uno

BRINDISI 1/ A noi. Vecchio brindisi estivo con vecchio (e speciale) amico ovadese, Augusto “Ago”, “brindiamo a noi” alzando calici di Ruché di Castagnole Monferrato docg della Tenuta del Re (eccola: Tenuta del Re), al mitico Tambass di Rocca d’Arazzo, nelle “cantine” del municipio per una cena che è anche teatro e musica e dove i camerieri sono anche attori e cabarettisti (da provare: Il Tambass). Ottimo vino, ma non ci ha fatto ridere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...